Anche il Lions Giarre-Riposto rivuole il Pronto Soccorso!

8 Ago, 2019-

Anche il Lions Giarre-Riposto rivuole il Pronto Soccorso!

La presidente del Lions club Giarre-Riposto arch. Angela Coco ed il socio fondatore dott. Sebastiano Russo, attuale revisore dei conti che ha particolarmente a cuore l’argomento, hanno partecipato attivamente all’incontro che nei giorni scorsi hanno avuto i sindaci del distretto sanitario facente capo a Giarre con i dirigenti dell’ASP di Catania, nel quale è intervenuto l’assessore regionale alla Sanità Ruggero Razza, per discutere della situazione riguardante il nosocomio giarrese e la possibile riapertura del Pronto soccorso.

Razza ha rassicurato i sindaci e le associazioni e club-service intervenuti affermando che nei prossimi mesi lavorerà per un parziale rilancio della struttura d’emergenza, nonostante i problemi di organico. Il direttore generale dell’Asp Maurizio Lanza ha dichiarato che la struttura potrà contare su 62 posti letto, di cui 10 di geriatria, altrettanti di recupero e riabilitazione, 12 di medicina, 6 di chirurgia, 8 di ortopedia e 16 di lungodegenza.

Già durante lo scorso anno sociale, sotto la presidenza dell’ex deputato regionale Salvino Barbagallo (attuale Presidente di Zona), il Lions Giarre-Riposto aveva organizzato diversi incontri con gli amministratori e rappresentanti di altri club-service per perorare la causa di un potenziamento della struttura sanitaria di Giarre e della riapertura del Pronto soccorso.

Il Lions Club Giarre-Riposto -dichiara la Presidente Coco- dà continuità all’attività di interclub già iniziata nei mesi scorsi con i principali club-service e associazioni culturali della zona, spesso con la presenza di amministratori locali, con un dibattito aperto sulle problematiche legate al territorio. L’incontro di martedì 6 agosto organizzato dal direttore generale dell’Asp Maurizio Lanza, dove è intervenuto l’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza, ci ha visto presenti anche in rappresentanza degli altri club per focalizzare gli interventi necessari alla riapertura del Pronto Soccorso giarrese“.

 

2 Condivisioni